Chiamata “pelle da città”* perché sottoposta ad invecchiamento precoce a causa dell’esposizione costante a molteplici fonti inquinanti in un ambiente urbano, è la nostra epidermide, che, aggredita su più fronti e se non opportunamente protetta, può perdere colpi in maniera fatale.

Oggi i nemici della pelle non sono più solo i raggi Uva e Uvb, ma anche e soprattutto l’inquinamento da smog esterno ed interno e il cosiddetto “digital aging”. Vediamo in cosa consistono questi fattori così dannosi e soprattutto come difenderci dagli attacchi che la nostra pelle subisce ogni giorno, recuperandola in purezza e giovinezza.

I Principali nemici della pelle presenti nell’aria sono:

Crema Viso Moringa e Acido Ialuronico

Tutti questi elementi rappresentano non solo un danno costante più o meno visibile per l’epidermide ma anche fattori di rischio per lo sviluppo di malattie vere e proprie.

Quando la pelle subisce gli effetti dell’invecchiamento precoce, i segnali si vedono ad occhio nudo; infatti, la cute può manifestarsi:

Potremmo ravvisare perdita di tono, elasticità e la sensazione che la pelle tiri, il che non dipende necessariamente da una scarsa idratazione ma dall’uso di prodotti non efficaci e non mirati alla protezione specifica della cute dai danni causati dall’inquinamento.

In base ai dati dell’organizzazione Global Carbon Project il 92%* della popolazione mondiale respira un’aria inquinata, piena di gas e metalli contenuti nelle polveri sottili, comprese particelle microscopiche attive negli ambienti chiusi, in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo.

Risulta evidente che l’aria di pessima qualità, satura di sostanze tossiche per il sistema respiratorio lo è altrettanto anche per la pelle che, assorbendo queste sostanze ne subisce anche i danni.

Crema viso alla moringa: antiage efficace perché protegge la pelle dall’inquinamento

La crema per il viso alla Moringa, formulata e prodotta in Italia, è stata concepita proprio allo scopo di proteggere la pelle dall’inquinamento con un rafforzato effetto antiage, dovuto anche all’associazione con Acido Ialuronico e Ceramidi.

Naturale al 98,8% è sia anti pollution sia antinvecchiamento e creata a partire da un peptide naturale presente nella Moringa e nello specifico nelle micro-proteine dei semi; in seguito a test dermatologici  e studi clinici ha ottenuto risultati significativi, con effetto purificante sulla pelle sottoposta a smog, fumo di sigaretta e particolato.

L’azione del peptide proteico (Moringa Pterygosperma G extract) estratto dai semi di moringa ha dimostrato avere importanti effetti purificanti sulla pelle, rendendo più facile anche la sua pulizia.


Scopri tutte le proprietà della Crema Viso alla Moringa Super Idratante Anti-age e Anti-Pollution prodotta in Italia da RedMoringa

Inquinamento da spazi interni: Composti Organici Volatili

Si tratta di particelle impercettibili presenti nell’aria che viene a contatto con la pelle, conosciute col nome di COV, Composti Organici Volatili; sono emesse da oggetti di uso comune come ad esempio la formaldeide, l’acetaldeide, il toluene, sostanze che inquinano gli ambienti interni e spesso presenti in oggetti nuovi.

“Varie sono le sorgenti di inquinamento di Composti Organici Volatili (COV) nell’aria degli ambienti indoor: gli “occupanti” attraverso la respirazione e la superficie corporea, i prodotti cosmetici o deodoranti, i dispositivi di riscaldamento, i materiali di pulizia e prodotti vari (es. colle, adesivi, solventi, vernici), abiti trattati recentemente in lavanderie, il fumo di sigaretta e strumenti di lavoro, quali stampanti e fotocopiatrici.” * Fonte: http://www.salute.gov.it

Secondo l’EPA, agenzia americana per la protezione ambientale, il tempo trascorso in spazi chiusi oscilla in media dall’80% al 90%. Per questo motivo, proteggersi dalle fonti inquinanti ed evitarle il più possibile diventa necessario per la salute generale.

La luce blu: effetto digital Aging

C’è poi un’aggressione alla nostra pelle, probabilmente la più subdola di tutte, che concorre in maniera importante al suo logoramento chiamata anche “digital aging”: la luce blu.

La luce blu è conosciuta come HEV ovvero High Energy Visible, ed è considerata anche più dannosa dei raggi UV da alcuni recenti studi, con effetti non immediati ma visibili dopo qualche tempo e che contemplano un deperimento precoce della pelle mediante un forte stress ossidativo.

Il  digital aging è definito “il male del 21esimo secolo” ed un fattore di invecchiamento che viviamo costantemente poiché ogni giorno siamo a stretto contatto con apparecchi digitali come smartphone, laptop e così via. A provocare danni alla pelle sono le onde elettromagnetiche emesse dagli schermi, che aumentano la temperatura dei tessuti e causano il deterioramento delle fibre di collagene presenti nel derma. In questo modo le rughe e il doppio mento si fanno strada facilmente, dato che, come detto, il primo danno viene inflitto all’acqua presente nei tessuti della pelle che si surriscalda e altera il derma, la parte più profonda.*

Come proteggere la nostra pelle dall’inquinamento?

È chiaro che date le condizioni di stress cui ogni giorno la cute è sottoposta e i relativi effetti negativi, per proteggerla non bastano i normali cosmetici, seppur dotati di filtri UVA e UVB.

Ci sono diversi modi per proteggere la pelle dallo smog e dall’inquinamento presente negli spazi interni (Luce Blu, COV). Oltre ad una routine giornaliera fatta di massima igiene e detersione accurata del viso, sarebbe opportuno usare una crema formulata allo scopo di proteggere la cute dai fattori inquinanti. Ad esempio, la crema antiage e anti-pollution alla Moringa di RedMoringa, offre una protezione efficace contro le fonti di inquinamento con effetti benefici anche sull’aspetto della pelle stessa. A base di Prebiotici e arricchita con micro proteine di semi di Moringa, rafforza la barriera cutanea.

Crema Visto Anti Pollution alla Moringa

Quali sono gli step per una pelle pura, levigata e protetta dall’inquinamento?

Dal momento che la pelle è sottoposta ad continuo “bombardamento” inquinante, la normale cura e protezione che applichiamo ogni giorno non basta. Occorre agire alla radice, prendendosene cura in maniera mirata, a partire dai cosmetici usati quotidianamente che, come nel caso della crema alla moringa oleifera, possono contrastare sul nascere l’azione nociva delle fonti inquinanti, aiutandoci a prevenire o arginare l’invecchiamento precoce e altri disturbi correlati all’esposizione allo smog.


Acquista direttamente qui la crema viso alla moringa che protegge dai danni dell’inquinamento

Invecchiamento cutaneo: ambiente e stile di vita come i fattori genetici

Se un tempo era opinione diffusa anche a livello scientifico che a incidere sulla qualità della pelle e sull’invecchiamento cutaneo fossero fattori genetici, oggi bisogna ricredersi; infatti, l’ambiente e lo stile di vita possono arrivare a condizionare lo stato della cute allo stesso livello dei fattori genetici, a causa di come spiegato da recenti scoperte pubblicate sula rivista di divulgazione scientifica Le Scienze.*

Smog grande nemico della pelle

Lo smog e in particolare le polveri sottili incidono negativamente sulla salute della pelle, causando malattie come ad esempio la dermatite atopica, che si manifesta con fastidiosi pruriti. Si tratta di una secchezza cutanea associata a prurito dovuta a un’abbondante perdita d’acqua.*

L’inquinamento induce l’eccessiva produzione di sebo, perché altera la barriera naturale che protegge la cute. Di conseguenza questa diventa più grassa e soggetta a irritazioni. Inoltre, la perdita d’acqua favorisce la comparsa delle rughe perché di fatto, la cute diventa sempre più disidratata.*

Lo smog (dai termini inglesi “smoke”= fumo e “fog”= nebbia) è risultato essere tra le cause primarie dell’invecchiamento della pelle e dell’aumento delle macchie del volto, come dimostrato dagli studi del Prof. Jean Krutmann*, direttore dell’Istituto di ricerca Leibniz per la medicina ambientale in Germania; lo smog, infatti, tramite sostanze composte da microparticelle ricche di NO2 (diossido d’azoto), trasportate dall’aria e inglobate dalla superficie cutanea del volto, innesca i processi degenerativi dell’invecchiamento.


Scopri nello Shop RedMoringa la crema viso antiage alla moringa

Fonti:

*https://www.globalcarbonproject.org/

*https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3583881/

*https://www.scientificamerican.com/article/genetic-secrets-to-youthful-looks-revealed/

*https://www.cnr.it/sites/default/files/public/media/rassegna_stampa/20160809_Nanopress_Smog.pdf

*https://www.humanitas-care.it/news/prurito-colpa-dellinquinamento/

*https://www.humanitas.it/news/23207-smartphone-tecnologie-nemici-della-pelle-consigli-dellesperta-digital-aging

*https://www.adnkronos.com/immediapress/salute-e-benessere/2020/11/02/estratta-dalla-moringa-una-rivoluzionaria_v9RpkJuwSbKXKqaFGpwJtL.html

*Journal of Dermatological Science, Prof. Jean Krutmann

*https://d.repubblica.it/beauty/2019/04/26/news/inquinamento_e_suoi_effetti_sulla_pelle_cov_city_syndrom-4382671/

The post Crema antiage alla moringa anti- pollution: pelle levigata e pura in pochi gesti appeared first on Red Moringa.